Articoli

Abiti da Oscar: ecco chi ha fatto centro sul red carpet 2016!

Quest’anno, stranamente, la passerella più importante del cinema è stata dominata dalla sobrietà e dalla moda italiana! Tra gli abiti che hanno sfilato sul red carpet per la notte degli Oscar niente eccessi o provocazioni, ma solo tanta eleganza e classe. Anche se… qualche worst-dressed è stato assegnato!

Nella serata dove dovrebbe essere impossibile sbagliare, alcuni look non sono stati per nulla azzeccati mentre altri sono stati considerati a dir poco memorabili.

Cominciamo con una nota positiva: il bellissimo abito rosso di Sharlize Theron. Con questo abito Dior l’attrice si è decisamente aggiudicata il titolo di best-dressed!

In un abito firmato Gucci invece Brie Larson: l’attrice si è aggiudicata il premio come miglior attrice protagonista nel film “Room” di Lenny Abrahamson. E un premio le va sicuramente aggiudicato anche per la scelta del vestito! Il colore le donava moltissimo e il taglio ne esaltava perfettamente e con eleganza le forme.

Quello che delude e non poco è l’abito di Kate Winslet. In passerella con il suo all’epoca non-ancora-vincitore collega e amico Leonardo di DiCaprio, elegantissimo nel suo smoking nero, ha sfilato incellofanata da un abito nero lucido senza spalline, che di donarle manco alla larga. L’abito di Ralph Lauren su Kate non ci ha convinti molto.

Esuberante la scelta di Alice Vikander che si è aggiudicata la statuetta come miglior attrice non protagonista con il film “The Danish Girl”, con un abito firmato Louis Vuitton. Il giallo del tessuto e l’ampiezza della gonna hanno reso quasi istintivo un paragone tra l’attrice svedese e la principessa Disney di “La bella e la bestia”.

Ha lasciato tutti senza parole, invece, la grazia di Cate Blanchett che ha sfilato sul red carpet con un abito Armani privè di un delicatissimo colore verde acqua, e dai tessuti morbidi e leggiadri che hanno avvolto l’attrice quasi come fosse una dea.

Molto bello, infine, l’abito di Jennifer Lawrence. Sexy e provocante come sempre in un bellissimo Dior che le calzava a dir poco a pennello.

collage oscar

Da sinistra: Rooney Mara in Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci, Olivia Wilde in Valentino e Priyanka Chopra

 

E tu? che stilista avresti scelto? Per tenerti sempre aggiornata sullo stile visita il nostro sito  semitalianstyle.com! 

Met Gala 2016: quanto è costata la manicure di Gigi Hadid?

È giunto anche quest’anno, puntuale come sempre, il Met Gala 2016. Di cosa si tratta? Il Met Gala è uno degli eventi più attesi di New York: si tratta di una serata di beneficenza esclusivissima. Le stesse telecamere e i fotografi non possono entrare ad immortalare nemmeno un momento della serata. Tuttavia si rifanno di gran lunga sul red carpet! Essere presenti è fondamentale: infatti vuol dire entrare a far parte di una ben determinata categoria di persone. Quale categoria è facile intuirlo: semplicemente belli, ricchi e affermati.

Il Met Gala ha come obiettivo quello di raccogliere fondi per il Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute di New York City. E, dovendolo fare con stile, gli organizzatori scelgono generalmente un tema in base al quale allestire una mostra e al quale gli stessi ospiti devono abbinarsi! Quest’anno è toccato al rapporto tra sartorialità dell’Alta Moda e creazioni realizzate con la macchina, da cui è scaturita la mostra dal titolo Manus x Machina: Fashion in an Age of Technology che espone più di 100 capi, e non solo. Di fatti, oltre la mostra, sono venute fuori molte, molte altre cose dal Met di quest’anno.

Oggi parleremo di manicure. E sì, come non parlare di una manicure costata ben 2,000 dollari? Ad osare tanto, anche se sicuramente in tema con la serata, è stata Gigi Hadid modella californiana di 20 anni, dalle preziosissime mani!

Pare che per il prezzo piuttosto elevato ci sia quasi una razionale spiegazione: la manicurista Mary y Sol Inzerillo, infatti, spiega come abbia anche lei «collaborato con la Kiss Products per la creazione di queste tips metalliche dal taglio a mandorla, che prevedono l’applicazione nella parte interna di preziosi cristalli».

E mentre vi lasciamo ad ammirare la splendida manicure di Gigi, le auguriamo comunque di non dover mai raccogliere una monetina da terra!

Sapete con cosa starebbe bene una mano così brillante? Secondo noi di Sem con questo splendido abito! Dove potete trovarlo? In via Zenia, 11 a Misterbianco (CT) proprio da Sem Italian Style!

13133353_1043593369012506_1623482901379674967_n

Abiti da Oscar: ecco chi ha fatto centro sul red carpet 2016!

Quest’anno, stranamente, la passerella più importante del cinema è stata dominata dalla sobrietà e dalla moda italiana! Tra gli abiti che hanno sfilato sul red carpet per la notte degli Oscar niente eccessi o provocazioni, ma solo tanta eleganza e classe. Anche se… qualche worst-dressed è stato assegnato!

Nella serata dove dovrebbe essere impossibile sbagliare, alcuni look non sono stati per nulla azzeccati mentre altri sono stati considerati a dir poco memorabili.

Cominciamo con una nota positiva: il bellissimo abito rosso di Sharlize Theron. Con questo abito Dior l’attrice si è decisamente aggiudicata il titolo di best-dressed!

In un abito firmato Gucci invece Brie Larson: l’attrice si è aggiudicata il premio come miglior attrice protagonista nel film “Room” di Lenny Abrahamson. E un premio le va sicuramente aggiudicato anche per la scelta del vestito! Il colore le donava moltissimo e il taglio ne esaltava perfettamente e con eleganza le forme.

Quello che delude e non poco è l’abito di Kate Winslet. In passerella con il suo all’epoca non-ancora-vincitore collega e amico Leonardo di DiCaprio, elegantissimo nel suo smoking nero, ha sfilato incellofanata da un abito nero lucido senza spalline, che di donarle manco alla larga. L’abito di Ralph Lauren su Kate non ci ha convinti molto.

Esuberante la scelta di Alice Vikander che si è aggiudicata la statuetta come miglior attrice non protagonista con il film “The Danish Girl”, con un abito firmato Louis Vuitton. Il giallo del tessuto e l’ampiezza della gonna hanno reso quasi istintivo un paragone tra l’attrice svedese e la principessa Disney di “La bella e la bestia”.

Ha lasciato tutti senza parole, invece, la grazia di Cate Blanchett che ha sfilato sul red carpet con un abito Armani privè di un delicatissimo colore verde acqua, e dai tessuti morbidi e leggiadri che hanno avvolto l’attrice quasi come fosse una dea.

Molto bello, infine, l’abito di Jennifer Lawrence. Sexy e provocante come sempre in un bellissimo Dior che le calzava a dir poco a pennello.

collage oscar

Da sinistra: Rooney Mara in Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci, Olivia Wilde in Valentino e Priyanka Chopra

 

E tu? che stilista avresti scelto? Per tenerti sempre aggiornata sullo stile visita il nostro sito  semitalianstyle.com!